Teoria, credenza e ricerca

Come possono 38 rimedi coprire tutti gli stati emotivi conosciuti?

Un’utile analogia è con il mondo del colore. Ci sono solo tre colori di base (rosso, blu giallo), ma ogni colore visibile può essere prodotto quando vengono combinati.

Allo stesso modo ci sono 38 stati emotivi di base. Combinandoli si ottengono centinaia di milioni di variazioni.

L’efficacia dei rimedi è stata dimostrata scientificamente?

Quando il dottor Bach ha affidato il suo lavoro a Nora e Victor, e così facendo ha fondato il Bach Centre. Li istruì a mantenere le loro vite semplici e anche il loro lavoro con i rimedi semplice. Non vediamo come nostro ruolo “provare” che i rimedi funzionano. Invece dimostriamo semplicemente come usarli e lasciamo che le persone provino l’effetto su se stessi.

Detto questo, le persone hanno fatto studi sui rimedi nel corso degli anni. Tutti hanno un valore limitato a causa delle loro piccole incongruenze metodologiche e, talvolta, significative.

Ecco alcuni link a ricerche e scritti sulla ricerca pubblicati dal 2000:

Come funzionano i rimedi?

Il dottor Bach ha usato una metafora per descrivere come funzionano i rimedi. Disse: “sono in grado, come la bella musica o qualsiasi cosa gloriosamente edificante che ci dà ispirazione, di elevare la nostra stessa natura e di portarci più vicino alla nostra anima: e con quell’atto, di portarci la pace e alleviare la nostra sofferenze”.

Proprio come un bel tramonto o una fotografia possono commuoverci in modo che ci sentiamo più in pace, così prendere un rimedio ci eleva in modo gentile e ci aiuta a essere il meglio che siamo.

Ci sono molte teorie sul meccanismo utilizzato dai rimedi per raggiungere questo obiettivo. La maggior parte crede che il principio attivo dei rimedi sia un tipo di energia o vibrazione che viene trasferita dal fiore vivente all’acqua durante il processo di produzione delle tinture madri.

Alcuni credono che l’energia lasci uno schema nell’acqua; altri parlano di meccanica quantistica e vibrazioni spirituali. I tentativi di catturare questa energia hanno prodotto bellissime fotografie Kirlian che mostrano modelli e colori distinti per diversi rimedi, ma sono state fatte poche ricerche difficili. Qualsiasi conclusione definitiva è solo speculazione.

La vera prova dell’esistenza di queste energie floreali, tuttavia, è l’effetto che hanno sulle persone. Prendere Mimulus quando abbiamo paura è solo una forma più specifica della reazione emotiva che proviamo quando ascoltiamo Beethoven o guardiamo le stelle.

Il sistema del dottor Bach andava bene negli anni ’30. Ma i tempi moderni non richiedono rimedi moderni?

È vero che i tempi sono cambiati e che abbiamo cose nuove di cui aver paura e nuove libertà e responsabilità. Le persone ai tempi del dottor Bach non dovevano temere l’AIDS e la guerra nucleare, né preoccuparsi del riscaldamento globale e dell’ingegneria genetica.

Questo significa che abbiamo bisogno di nuovi rimedi? Non pensiamo che lo sia, perché i rimedi non trattano i trigger per le nostre emozioni ma le emozioni stesse. La paura ora è la stessa di sempre; e così sono l’amore, la comprensione e la gentilezza. Le nostre emozioni moderne non sono più complesse di quelle descritte da Shakespeare, Dante e dagli autori della Bibbia.

Molti degli aspetti migliori della spiritualità new age sono la riscoperta di vecchie credenze e pratiche che ci mettono più in contatto con le nostre radici e ci ricordano il nostro rapporto con il mondo e con la natura. I rimedi di Bach possono essere visti in quel contesto: non come qualcosa di antiquato ma come qualcosa di eternamente rinnovato e senza tempo.

I 38 rimedi ci mettono in contatto con il nostro sé spirituale superiore – e in questo modo ci danno la libertà di svilupparci al nostro ritmo, qualunque sia quel ritmo, in perfetta libertà dall’avidità del nostro ego per l’illuminazione immediata.

Perché il Bach Centre non menziona la rabdomanzia e la chinesiologia come modi per selezionare i rimedi?

Il dottor Bach ha reso il suo sistema semplice e di facile comprensione. Voleva che le persone di tutti i ceti sociali usassero come un modo per guarire se stesse.

Quando un BFRP utilizza la tecnica di consultazione per selezionare i rimedi – che equivale ad ascoltare ciò che il cliente ha da dire – questo è qualcosa che tutti possono capire. Una volta che il cliente vede che i rimedi sono scelti in base a come si sente e al tipo di persona che è, allora può continuare a curarsi in futuro.

Quando si usa la rabdomanzia, la chinesiologia o qualsiasi altro metodo di selezione meccanico o puramente intuitivo, questo introduce una barriera. La maggior parte delle persone non conosce queste tecniche, quindi si sente obbligata a tornare dal terapeuta ogni volta che vuole scegliere un rimedio.

Inoltre, se la rabdomanzia, ecc. Funziona, andrà dritto al cuore del problema prima che il cliente sia necessariamente pronto ad andare così lontano. Ciò significa che la conoscenza di sé, che è uno degli obiettivi dell’uso con i rimedi, non viene mai raggiunta correttamente.

Crediamo che la crescita debba andare alla velocità del cliente, non del professionista, ed è per questo che tutti i professionisti iscritti al Bach Centre hanno firmato un Codice di Pratica che li impegna a selezionare i rimedi utilizzando la classica tecnica dell’intervista preferita dal dottor Bach.

Perché il Bach Centre non insegna l’uso di altri sistemi di essenze floreali?

Il dottor Bach voleva che il suo lavoro fosse mantenuto semplice in modo che tutti potessero usarlo. Prima di morire ha avvertito che sarebbero stati fatti dei tentativi per cambiare il suo lavoro e renderlo più complicato, ei suoi assistenti hanno promesso di sostenere sempre la semplicità e la purezza dei suoi metodi.

Crediamo che i 38 rimedi siano sufficienti se usati in combinazione per trattare ogni gamma immaginabile di emozioni umane. Questo è il motivo per cui l’attuale team del Centro continua a lavorare solo con i 38 rimedi del sistema originale.

Questa non è una critica ad altri sistemi di essenze; tutto ciò che è utile troverà il suo posto. Ma crediamo che la semplicità del sistema originale sia qualcosa che vale la pena preservare.

Quali promesse fanno i BFRP quando si iscrivono al Registro?

La risposta completa a questa domanda sta nella lettura dell’intero codice di condotta, ma un breve riassunto dei punti principali è che i BFRP promettono di:

  • Lavora con i rimedi utilizzando i metodi consigliati dal dottor Bach
  • Presenta i 38 rimedi come un sistema separato, ovvero non confonderlo con altri approcci alla salute, inclusi altri sistemi di essenza
  • Insegna ai loro clienti come usare i rimedi per se stessi
  • Parla e usa i rimedi in modo semplice e diretto

Tutte queste promesse riflettono gli ideali di auto-aiuto e semplicità del dottor Bach.

All’inizio della sua ricerca, il dottor Bach scrisse di guaritori e aiutanti e di possibili collegamenti tra rimedi e astrologia. Perché il Bach Centre non insegna queste cose né ripubblica questi scritti del dottor Bach?

Il dottor Bach ha considerato molte teorie e idee durante la sua carriera e vi ha scritto note, articoli e lettere. Ma in ogni fase del suo lavoro, era desideroso di lasciare tutto ciò che non era più rilevante.

Ad esempio, ha interrotto l’uso della succussione nella preparazione dei rimedi. Ha studiato e scartato i possibili collegamenti tra i tipi di rimedio e l’astrologia. Rinunciò alla diagnosi basata sui sintomi fisici e abbandonò, in quanto non necessaria, l’idea di diversi rimedi che lavorassero su piani diversi.

Potrebbe essere abbastanza enfatico su un bagaglio così in eccesso! Quando decise di lasciare Londra nel 1930 e dedicarsi ai rimedi floreali, accese un falò e bruciò tutti i suoi opuscoli e documenti obsoleti. Successivamente, a Mount Vernon, quando il sistema fu terminato, costruì un altro falò nel giardino per distruggere ciò che chiamava “impalcatura”.

Allo stesso modo, ha impartito severe istruzioni ai suoi editori di distruggere le vecchie edizioni de I Dodici Guaritori ogni volta che una nuova edizione era pronta per la stampa. Non voleva che le vecchie edizioni fossero ripubblicate perché contenevano descrizioni di rimedi e concetti che non utilizzava più nel suo lavoro. Sentiva che queste idee scartate sarebbero state colte da persone che avrebbero potuto cercare di complicare il sistema.

Il ruolo del Bach Centre è stato esposto in una lettera inviata dal dottor Bach a Victor Bullen poco prima della sua morte. “Il nostro lavoro è fermamente aderire alla semplicità e alla purezza di questo metodo di guarigione”, ha scritto.

Cerchiamo di rimanere fedeli ai desideri del nostro fondatore. Libri come The Original Writings of Edward Bach, pubblicati con la nostra benedizione, sono presentati come documenti storici. Con il contesto spiegato e le descrizioni dei vecchi rimedi eliminate, come voleva il dottor Bach.

Nonostante i nostri sforzi, le versioni precedenti di The Twelve Healers furono ripubblicate negli anni ’80 e ora sono ampiamente disponibili. Come predetto dal dottor Bach, questi concetti obsoleti vengono occasionalmente citati da scrittori e terapisti di Bach, e non sempre in un contesto storico appropriato. Tutto ciò che possiamo fare è indicare il sistema così come lo ha lasciato il dottor Bach e ricordare alle persone che il sistema finito è più perfetto – e molto più semplice – delle sue precedenti incarnazioni.